LAVANDA - L'olio della Comunicazione

Tutti conosciamo la lavanda: le nostre mamme e le nostre nonne riempivano calzini e bustine di cotone e ci riempivano gli armadi per mantenere un odore gradevole e per tenere lontane le tarme.
Molti hanno sentito parlare delle sue proprietà rilassanti.
Ma entriamo più nel particolare!


Lavandula angustifolia 

COSTITUENTI CHIMICI

Alcoli (fino al 58%): linanolo (<41%), alpha-terpineolo, borneolo, lavendulolo, geraniolo, nerolo;
Esteri (appross.  50%): acetato di linalile (fino al 45%), acetati di lavendulile e geranile, acetato di alpha-terpenile;
Monoterpeni (fino al 24%): beta-ocimene (<16%), d-limonene (<5%), alpha e beta-pineni, canfene, delta-3-carene;
Sesquiterpeni: beta-cariofillene (<7%), x-farnesene;
Fenoli: terpinen-4-olo (<6%);
Aldeidi: benzaldeide, cuminale, geraniale, esanale, mirtenale, nerale;
Ossidi: 1,8 cineolo, ossido di cariofillene, ossido di linalolo;
Cumarine (<4%);
Chetoni: ottanone (<3%), canfora;Lattoni.


PROPRIETA'

  • Analgesico, calmante dell’eccitabilità cerebro-spinale (per via digestiva e cutanea) (Ghelardini et al., 1999. Olapour et al., 2013),
  • Antibatterico (Escherichia coli – alterazione della membrana esterna e possibile inibizione del quorum sensing batterico – Yap et a., 2014),
  • Anticoagulante,
  • Antidepressivo,
  • Antiemicranico (Sesannejad et al., 2012),
  • Antinfiammatorio (riduce edema - Hajhashemi et al., 2003; Peana et al., 2002),
  • Antistaminico,
  • Antimicotico (es. contro la candida) (D’Autria et al., 2005),
  • Antimicrobico (Giardia duodenalis, Thrichomonas vaginalis, Hexamita inflata – Moon et al., 2006),
  • Antimutagenico (Evandri et al., 2005),
  • Antiossidante ( Silva et a., 2015),
  • Antireumaico,
  • Antisettico polmonare e modificatore delle secrezioni bronchiali (bechico),
  • Antisettico, battericida, interno ed esterno,
  • Antispasmodico (diviene eccitante a dosi tossiche) (Brum et al., 2001)
  • Antivelenoso,
  • Attiva la ghiandola pineale,
  • Aumenta la secrezione gastrica e la mobilità intestinale,
  • Cicatrizzante
  • Colagogo, coleretico (stimola la secrezione della bile e ne favorisce l'afflusso nell'intestino)
  • Diuretico e sudorifero,
  • Drenante (sistema linfatico),
  • Emmenagogo (provoca, facilità e aumenta il flusso mestruale),
  • Ipotensore (Kim et al., 2012),
  • Mucolitico,
  • Parassiticida, insetticida,
  • Regolatore del sistema nervoso,
  • Stimola il sistema immunitario,
  • Tonico, cardiotonico e calmante dei nervi del cuore,
  • Vermifugo. 

USI

  • Abusi (guarigione da) (T),
  • Acne (T),
  • Affaticamento (mentale A e/o fisico T),
  • Afte, ascessi nella bocca (T),
  • Agitazione (calmante) (T, A),
  • Allergie (T),
  • Alopecia (T),
  • Ansia (T, A)
  • Aritmia (T, A),
  • Artrite reumatoide (T),
  • Asma (A) – Prolungata inalazione di olio essenziale di Lavanda ha mostrato di sopprimere l’infiammazione allergica delle vie respiratorie e iperplasia nelle mucose nei topi in modelli di asma acuta (Ueno-Iio et al., 2014),
  • Astinenza (T, A),
  • Aterosclerosi (A),
  • Bolle (T),
  • Bronchite (T, A) – Nei pazienti con bronchite cronica, hanno scoperto che la lavanda normalizzi il livelli dei lipidi (Siurin et al., 1997),
  • Bruciature (lenitivo, rinnovo cellulare)(T),
  • Calmante (T, A),
  • Cancrena (T),
  • Cancro (T, A),
  • Candidosi (T),
  • Capelli secchi, fragili, perdita dei capelli (T),
  • Carbonchio (T),
  • Cicatrici (minimizza) (T),
  • Concentrazione (A) – soggetti esposti per 3 minuti all’aroma di lavanda erano più rilassati e capaci di eseguire gare e completare test di matematica più velocemente e accuratamente (Diego et al., 1998)(Field et al., 2005),
  • Convulsioni (T),
  • Crampi (T),
  • Crisi d’astinenza (T, A),
  • Dentizione (T),
  • Depressione (T, I, A),
  • Depressione postpartum (T, A),
  • Dermatite da pannolino (T),
  • Digrignamento dei denti (T),
  • Dismenorrea (crampi mestruali) (T) -  miscelato con maggiorana e e salvia sclarea in dosi 2:1:1 e massaggiato quotidianamente tra una mestruazione e l’altra (Ou et al., 2012) (consiglio l’uso della Miscela Mensile Femminile che descrivo nel mio articolo sulla Fertilità egli oli essenziali e Clary Calm, Miscela Mensile Femminile),
  • Distorsioni (T),
  • Diuretico (T),
  • Dolore (T, A),
  • Dolori al seno (T),
  • Eritema da pannolino (T),
  • Ernia inguinale (T),
  • Eruzioni cutanee (T),
  • Febbre (T),
  • Febbre da fieno (T),
  • Febbre tifoide (T, A),
  • Ferite (T),
  • Flebite (T, A),
  • Forfora (T),
  • Foruncoli (T),
  • Gangrena (T),
  • Gas/Flatulenza (T, I),
  • Giardia (T, I),
  • Herpes simplex (T),
  • Impetigine (T),
  • Indigestione (T, I),
  • Infiammazione (T),
  • Influenza (T, A),
  • Insolazione (T, A),
  • Insonnia (T, I, A),
  • Iperattività (T, A),
  • Ipertensione (T, I, A),
  • Isteria (A),
  • Jet Lag (soffrire il cambio di fuso orario) (T),
  • Labbra secche (T),
  • Labirintite (T),
  • Laringite (T),
  • Mal di denti (T),
  • Mal di gola (infezione) (T),
  • Mastite (T),
  • Menopausa (T),
  • Morbo di Parkinson (T),
  • Morsi/punture di insetto (T),
  • Mughetto (T),
  • Orticaria (T),
  • Paralisi muscolare (T),
  • Pelle secca, sensibile (T),
  • Perdita dell’appetito (A),
  • Pertosse (T, A),
  • Piaghe diabetiche (T),
  • Pianto (T, A),
  • Piede Equino (T),
  • Post travaglio (T),
  • Prurito (T),
  • Psoriasi (T),
  • Repellente per moscerini, pulci e zanzare (T),
  • Reumatismi (T),
  • Rilassamento (T, A),
  • Ritenzione idrica (T),
  • Rughe (T),
  • Rush da edera velenosa o da toxicodendrum (o comunque da contatto con piante urticanti, velenose, che provocano reazioni allergiche) (T),
  • Sbalzi d’umore (A),
  • Scottatura, eritema solare (T),
  • Sedativo (T, A),
  • Smagliature (prevenzione e trattamento finché sono fresche, arrossate) (T),
  • Sonno (T, A),
  • Spossatezza (T),
  • Stimolazione del sistema nervoso parasimpatico (T, A),
  • Stress (T, A),
  • Stress fisico (T, A),
  • Stress mentale (T, A),
  • Tachicardia (T, A),
  • Tagli (T),
  • Talismo (orientamento viziato del piede) (T),
  • Tensione (T, A),
  • Tristezza, dolore, cordoglio (T, A),
  • Tubercolosi (T, A),
  • Ulcere della pelle, alle gambe, varicose (T),
  • Ustioni solari (T)
  • Varicella (T),
  • Vermi, parassiti intestinali (T, I),
  • Vertigine (T),
  • Vesciche (T),
  • Zecche (T).


MODI D'UTILIZZO

Topico (T): può essere applicato puro (senza diluizione). Applicare direttamente sull'area interessata o sui punti riflessi. 
Aromatico (A): diffondere o inalare direttamente l’aroma.
Interno (I): 1-2 gocce sotto la lingua, o assumere in capsule. Diluire 1 goccia in un cucchiaio di miele. Può anche essere usato in bevande o come aroma in cucina.



AROMATERAPIA EMOZIONALE

L'Olio della Comunicazione

La lavanda aiuta nell'espressione verbale. Calma le insicurezze che sono sentite quando si espongono le proprie emozioni e i pensieri più profondi e veri. Indirizza una paura profonda in modo da essere vista e ascoltata.
Coloro che hanno bisogno della lavanda nascondono, bloccano ogni forma di espressione di sé. Spesso la loro espressione non è connessa con il cuore o l’anima.



Quest'olio aiuta a rilasciare tensioni e costrizioni che derivano dalla paura di mostrare il proprio Io a causa di esperienze negative passate. Questa condizione di freno e timore può essere accompagnata dal sentirsi non amabili, degni d’amore, non importanti o inascoltati. La paura di un rifiuto è paralizzante.

L’olio essenziale di lavanda incoraggia onestà emozionale. Gli individui imparano a comunicare i loro sentimenti e pensieri più profondi, sono liberati dalla loro prigione auto- inflitta. Attraverso una vera, onesta e aperta comunicazione queste persone possono sperimentare amore incondizionato e accettazione piena da sé stessi e dagli altri.



Per approfondire suggerisco di leggere i seguenti articoli: 

Gli effetti benefici del LINALOLO - dōTERRA®science
Olio di Lavanda e Serotonina
Lavanda e L-Teanina
Linalolo
Linalolo e recettori GABA
Linalolo e una sana funzione cerebrale



Questo contenuto è a solo scopo informativo, in quanto non è destinato a diagnosticare, trattare o curare alcuna malattia. In caso di problemi di salute, si consiglia di consultare un medico.

Per ulteriori informazioni sull'uso di questo olio o su come procurarsi i migliori oli che io abbia mai provato ed essere seguiti personalmente da me, potete scrivermi su un messaggio privato qui oppure mi trovate su Facebook come Sara Rogai Santillo e mi trovate pure sul blog La parola di Saggezza

Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Miscela Equilibrante - L'Olio della Stabilità

Perché ho scelto doTERRA?

Complesso Cellulare - L'Olio della Trasformazione

Glutatione: cosa è, a cosa serve, come aiutare il corpo a produrlo

Formula Purificante per il Tratto Intestinale

Oli Essenziali per Neonati e Bambini

INCENSO - L'Olio della Verità

TUMORE AL CERVELLO - Una testimonianza di guarigione

COPAIBA - L'Olio che Svela Ciò che è Celato

CANCRO - seconda parte: Oli essenziali e cancro